Le ultime novità 2021 di Instagram e Facebook

Le ultime novità 2021 di Instagram e Facebook

Instagram e gli altri social network hanno tante novità per i digital creator

💥 Benvenuti ad ottobre, uno dei mesi più belli dell’anno. Stagione conosciuta anche come quel periodo in cui si è nel bel mezzo delle campagne di marketing natalizie e i digital brand riversano una marea di novità per distrarti. Ora che novembre è alle porte, facciamo il punto delle ultime novità online: ho raccolto per te alcuni aggiornamenti dalle piattaforme di social media che usi di più.
Alcune novità sono già attive e fruibili, altre sono in fase di testing e vengono intercettate da sviluppatori o diffuse nel web da utenti che sono tra i fortunati selezionati per provarle. Alcuni aggiornamenti appaiono ancora come prototipi e potrebbero volerci mesi (se non vengono accantonati prima) per averli sui nostri cellulari, però sono utili per comprendere lo scenario che si sta realizzando: più spazio e opportunità per i creator, anche remunerativa, nel disperato tentativo di contrastare l’egemonia di Tik Tok.

NOVITÀ DI INSTAGRAM

Funzioni già attive

Iniziamo con la novità del momento, ovvero tutti i profili potranno inserire il sticker link nelle stories. Ricordate, a fine agosto la piattaforma aveva già sostituito lo swipe up con uno sticker-link perché riteneva il gesto di “tirare su” ormai superato. L’ex swipe link – ora sticker – è disponibile per tutti! Le gif “link in bio” non ci mancheranno. Pian piano approderà in tutti gli account e non sarà più necessario avere il profilo verificato o più di 10.000 followers. Il motivo della scelta? Il comunicato ufficiale sul blog di Instagram riporta: “La condivisione di un link può essere utile a tutti per ispirare le proprie community e per questo stiamo rendendo la funzione accessibile a tutti”.

La notizia è stata annunciata da Max Eulenstein Co-Head of Product in Instagram, il quale si è mostrato consapevole dei rischi che questa novità potrà comportare (spam, link non sicuri ecc.) ed ha assicurato che la piattaforma terrà alta l’attenzione sui tipi di link che verranno condivisi e monitorerà le modalità adottate. Inoltre, ha comunicato che stanno lavorando su come personalizzare l’adesivo in modo che sia più chiaro cosa si andrà a vedere una volta toccato il link. In effetti adesso sono un po’ anonimi e bruttini… 😬

Anyway, cosa significa questo cambiamento? Ora sarà molto più facile e veloce portare le persone fuori dal portale, ad esempio sul canale youtube, e-commerce, sito e pertanto è una ghiotta opportunità per promuovere:
– La Vostra attività, servizi e creazioni
– I prodotti dei brand con cui collaborate
– Un articolo che avete scritto o intendete diffondere
– Le cause che Vi stanno a cuore

novità instagram
Come appare nelle impostazioni la funzione LINK

È stata inserita la possibilità di programmare le dirette con “live scheduling”. La data di una live potrà essere fissata con un anticipo di massimo 90 giorni e una volta fissata l’evento, potete condividerla nei vostri post oppure nelle Stories. In questo modo potete avvisare i follower di quando attiverete la diretta, lasciando il tempo di organizzarsi per seguirvi. Inoltre, sembra che Instagram stia lavorando a un nuovo strumento per consentire ai creatori di unirsi alla live prima dell’evento, in modo da potersi mettere d’accordo con chi ospita la diretta attraverso “Practice mode” per fare le prove di collegamento prima. Diciamo addio ai “Aspettiamo un attimo che si collega il nostro ospite” 😆

Un’altra novità già utilizzabile dai più, è la funzione collabs tra utenti: il tuo post o reels potrà avere un co-autore e sarà visibile a tutti fin dal feed. Appariranno in alto nel header del contenuto, sarà mostrato così ai followers di entrambi i profili e condividerà mi piace, commenti e views.

Sull’account twitter di Instagram, è stato annunciato che si potrà caricare foto e video (meno di un minuto) direttamente dal browser del desktop senza ricorrere a trucchi e siti terzi. 🤩 Un cambiamento e-po-ca-le che aspettiamo da tanto, pensato soprattutto per agevolare creator e addetti ai lavori.

Quali novità aspettarsi prossimamente?

Gli utenti potranno creare una campagna di raccolta fondi in modo più semplice e immediato grazie al nuovo aggiornamento Fundraiser Prompts che consentirà di lanciare la raccolta grazie al tasto + presente nell’angolo in alto a destra dello schermo.

La funzione Reels sarà ottimizzata per venire incontro alle esigenze dei creator con l’aggiunta di nuovi effetti per trasformare ogni video in un’esperienza unica. Tra questi hanno annunciato: Superbeat, che aggiungerà effetti ad un video sulla base del ritmo della canzone e 3D lyrics per visualizzare i testi delle canzoni a ritmo con la melodia.

Come sai, quando pubblichi un video sulle Stories più lungo di 15 secondi viene suddiviso in più sequenze poichè Instagram supporta solo video fino a 15 secondi. Finalmente le cose cambieranno presto! La piattaforma starebbe lavorando alla possibilità di allungarle a 60 secondi, segnale importante di quanto il social stia considerando la concorrenza di TikTok, trasformandosi in una piattaforma adatta ai content creator.

Il social network sta sviluppando una funzionalità chiamata “Preferiti” che consente di scegliere gli account da visionare nel Feed tenendo conto delle tue priorità mentre ora ci pensa l’algoritmo automaticamente e mostra prima cosa ti potrebbe piacere di più. Questa implementazione permetterà agli utenti di avere un maggiore controllo del Feed, segnalando all’app quali sono gli account a cui tengono maggiormente, così da averli sempre nella parte alta del Feed. D’altronde, qualcosa di simile esiste già su Facebook che offre la possibilità di selezionare fino a 30 Amici o Pagine preferite, i cui contenuti hanno una priorità alta di visualizzazione nel Feed.

Cosa ne pensate della possibilità di mettere Mi piace alle stories, anche più volte? Il proprietario del contenuto non riceverà più in privato un messaggio della reazione come avviene adesso e probabilmente ci sarà un elenco in cui controllare tutti i Mi piace della storia, visibile per 24 ore.

Instagram sta testando anche una funzione che farà molto felici i followers delle beauty influencers: “Cerca prodotti simili” ti consentirà di trovare prodotti simili ai prodotti presenti in un post, così da risalire a negozi o ad altri post condivisi su Instagram che trattano il medesimo accessorio.

Un aspetto molto importante su cui sta lavorando Instagram è rendere più facile per i creator guadagnare attraverso il suo servizio. L’App, infatti, sta ora testando i “Negozi affiliati”, una funzionalità presentata per la prima volta in anteprima al suo evento Creator Week a giugno e una casella di posta dedicata alle “Partnership” che renderanno più facile per i marchi connettersi con i creator per le sponsorizzazioni. Sempre sulla stessa linea, lnstagram sta lavorando su feature per abbinare i brand ai creator in cerca di sponsorizzazioni. In questo modo i creator possono identificare i marchi con cui sono interessati a lavorare direttamente dall’App mentre le aziende sarebbero in grado di visionare e selezionare i creator che soddisfano le loro esigenze in base a fattori come età, sesso e conteggio dei follower. Infine, quando i creator taggheranno quei prodotti sponsorizzati nei loro post, guadagneranno una commissione in base al numero di vendite generate dai loro post.

A tal proposito, una nuova opzione a cui sta lavorando Instagram è stata denominata “Fan Club” e permetterebbe agli utenti di pagare per avere un accesso esclusivo ai contenuti dei creatorcome video e/o Stories. Inoltre, gli abbonati a questa membership potranno anche ricevere un badge speciale accanto al loro nome quando commentano, inviano messaggi in Direct o semplicemente visualizzano le Stories del creator.

NOVITÀ DI FACEBOOK

Facebook cambia nome e lavora su nuovi progetti

Era nell’aria già da settimane, alla fine è successo davvero: Facebook ha cambiato il nome della compagnia. Ciò che cambia è solamente il nome della società che controlla le piattaforme, mentre il social network continuerà a chiamarsi Facebook. Un rebranding in vista della transizione che vede il Social Network trasformarsi da semplice piattaforma social a realtà virtuale con il Metaverso. The Verge infatti afferma come “Un rebrand potrebbe servire per separare il lavoro futuristico su cui si sta concentrando Zuckerberg, dal controllo a cui è attualmente sottoposto Facebook per il modo in cui opera la sua piattaforma social oggi”. Questo cambiamento ha anche a che fare con i recenti scandali? 😶

Sembra che la compagnia voglia prendere le distanze da ciò che è successo (ti dice qualcosa Facebook papers?), separando il social network dalla società tecnologica cambiando il modo in cui il pubblico vede Facebook come azienda. Giovedì 28 ottobre, durante un evento, l’amministratore delegato Mark Zuckerberg ha annunciato che la società (che controlla l’omonimo social network, oltre a Instagram, WhatsApp e altri servizi) cambierà il suo nome in “Meta”, abbreviazione di Meta Platforms Inc. Zuckerberg ha detto che il nome attuale “Non può più rappresentare tutto quello che stiamo facendo oggi, tantomeno quello che faremo in futuro – e ha aggiunto di voler – ancorare il lavoro e l’identità dell’azienda a quello che sta costruendo”. Cambia per ora ben poco agli utenti di Facebook, se non qualche chiamata in realtà virtuale con i visori Oculus prossimamente.

06 211025 CompanyEC 16x9 30fps 1080 1
Il nuovo logo di Meta

Nelle scorse settimane Facebook ha rivelato anche che la funzione di crossposting di post (per video e fino a 10 foto) è stata implementata per un test riservato ad un gruppo selezionato di utenti. La novità? Accanto al post che stai per pubblicare sarà presente un pulsante con l’icona di Instagram e la dicitura off, se attivato in on si aprirà una nuova schermata che vi permetterà di condividere il contenuto sia su Facebook che su Instagram.

Si riducono sempre di più le distanze tra aziende e clienti. Sono stati annunciati anche nuovi pratici strumenti per le PMI, tra le quali chiamate video e audio direttamente dalla casella di posta di Messenger (Business Inbox) e nuove funzionalità di prenotazione degli appuntamenti per facilitare al meglio la connessione.

NOVITÀ DI LINKEDIN

Linkedin segue il modello Fiverr per agevolare i freelancer

Linkedin – la società di proprietà di Microsoft – è pronta a lanciare il suo Service Marketplace per connettere i liberi professionisti con potenziali clienti. Un nuovo servizio in cui le aziende potranno commissionare lavori ai freelance come avviene attualmente su sulle piattaforme Upwork e Fiverr. Il progetto è stato annunciato a febbraio 2021 per stare al passo con le esigenze di reclutamento delle aziende e aiutare le persone a trovare un impiego durante la pandemia, sulla scia della funzione ProFinder. Ad ora è ancora in fase di test e a riguardo si sa solo che la società prevede di lanciare un totale di 250 categorie (tra cui designer, esperti di marketing e sviluppatori di software) con l’intenzione di estenderle a 500 in futuro.

NOVITÀ DI GOOGLE

Google dice addio alle sue pagine?

Nel blog del Colosso digitale hanno annunciato: “Una nuova esperienza di ricerca sta iniziando a essere gradualmente implementata oggi per la maggior parte delle ricerche in inglese su dispositivi mobili negli Stati Uniti. All’inizio di quest’anno, abbiamo lanciato una riprogettazione della pagina dei risultati di ricerca sui dispositivi mobili per un’esperienza più moderna che sia più facile da scansionare e navigare. Oggi stiamo rendendo la navigazione nei risultati di ricerca più fluida e intuitiva con l’introduzione dello scorrimento continuo sui dispositivi mobili. Ora, quando raggiungi la parte inferiore di una pagina dei risultati di ricerca sul tuo telefono, il prossimo set di risultati verrà caricato automaticamente con le informazioni pertinenti.” Un piccolo passo verso l’infinite scrolling, dopotutto siamo già abituati a farlo sui social network.

NOVITÀ DI WHATSAPP

Su Instagram sarà ancora più facile contattare le aziende tramite Whatsapp

Instagram continua a macinare novità, l’ultima riguarda la cugina Whatsapp. Le aziende su Instagram avranno un nuovo modo per connettersi con i clienti: WhatsApp. Le attività nel loro account aziendale devono semplicemente aggiungere il numero di WhatsApp alle informazioni di contatto e i clienti potranno quindi inviare loro messaggi tramite il social network. Anche i post potranno indicizzare a WhatsApp, per consentire alle aziende di raggiungere i propri obiettivi di business con i lead. Leggi qui per scoprire come procedere.

NOVITÀ DI TWITTER

Twitter sempre più business friendly

Twitter sta avviando man mano una nuova esperienza per le aziende: gli account professionali. Attraverso questi nuovi account, gli utenti che lavorano in un’impresa avranno accesso alle funzionalità di Twitter Ads, Quick Promote e Advanced Profile oltre a future implementazioni che Twitter ha promesso riguardo gli e-commerce. Questi profili consentiranno ai professionisti, per la prima volta, di avere una presenza unica e chiaramente definita sulla piattaforma, separata dall’utente generale. Tra le informazioni che compariranno: posizione dell’attività, orari di apertura, modalità di contatto. Alcune delle funzionalità e degli strumenti offerti agli account professionali sono ancora disponibili solo per un piccolo gruppo di persone in mercati selezionati.

Sarà più facile iscriversi alle newsletter direttamente cliccando nell’opzione del tweet e seguendo la scheda di abbonamento che si aprirà.

twitter professional account flow.jpg.twimg.2560

Le novità di ottobre come avete visto sono tante, alcune derivano da fughe di notizie trapelate in rete in merito a test che stanno facendo che potrebbe non vedere mai la luce dello schermo. Sicuramente per Instagram rappresenta anche una mossa per recuperare consenso dopo il recente down, il più lungo di sempre per le piattaforme di casa Facebook. Rimaniamo in attesa di vedere come si svilupperà il progetto Metaverso, su cui il CEO Zuckerberg nei prossimi 10 anni ha fatto un investimento iniziale di 10 miliardi di dollari con 10.000 nuovi posti di lavoro in Europa. Nel frattempo, noi utenti rimaniamo a guardare, e a scrollare all’infinito i nostri schermi.

Se hai trovato utile questo articolo, condivi il blog e iscriviti alla newsletter WEBBUZzz per ricevere le news prima di tutti 🐝


Fonti:
📚about.instagram.com/blog/📚Wabetainfo.com📚Twitter.com📚Techprincess.it📚Theverge.com📚business.twitter.com📚socialmediatoday.com📚blog.google/productupdates📚ilpost.it📚about.fb.com/news📚repubblica.it

Iscriviti alla nostra newsletter
"Webbuz - News e altre bazze dal web"

Sign up to our newsletter for regular updates and more.